Giugno 22, 2017

Area Riservata

Fideiussione per Rimborso IVA

Quando un contribuente vanta un credito iva nei confronti dell’amministrazione finanziaria superiore a 5164,57 euro, può chiedere e ottenere il rimborso anticipato solo previa presentazione di una fideiussione per rimborso iva contenuta in una speciale polizza fideiussoria. Questo tipo di fideiussione può essere rilasciata da alcune compagnie assicurative autorizzate dal Provvedimento 10 giugno 2004 - Approvazione dello schema di fideiussione o polizza fideiussoria per il rimborso dell'imposta sul valore aggiunto. La polizza fideiussoria per rimborso iva serve per garantire all’Agenzia delle Entrate il rientro del rimborso erogato qualora, dopo eventuali accertamenti, venga constatata l’illegittimità del rimborso ottenuto dal contribuente. La polizza fideiussoria per rimborso iva è stipulata dunque dal contraente (impresa o privato) a beneficio dell’amministrazione finanziaria: deve contenere una garanzia della durata di tre anni a decorrere dalla data di esecuzione del rimborso, senza possibilità di proroghe, e non deve coprire tutto l'importo chiesto a rimborso, ma solo la parte eccedente il 10% dei versamenti effettuati sul conto fiscale nel biennio precedente, comprensiva di un interesse pari al 2,75% annuo.

Invio Documentazione

  • Per l'invio della documentazione relativa alle singole pratiche attenersi alla mini-guida seguente.

Guida

Documentazione Necessaria per accedere alla Pratica

  •     Lettera Agenzia Entrate

nel caso di Società di Capitali:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Patrimoniale dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico della società
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso


nel caso di Ditte individuali / SAS / SNC:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Contabile dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso

nel caso di richiesta di coobligazioni:

  •     Modello Unico dei co-proprietari degli immobili
  •     Visure Catastali